nuovo-5

La casa dove il giovane Arieto (Harry Bertoia) ha passato la sua gioventù si trova a San Lorenzo d’Arzene (Pn) in via Blata 12. L’abitazione nella sua forma attuale è stata costruita alla fine del 1800, con ogni probabilità su fondazioni del 1700. Come la maggior parte delle vecchie case del paese ha i muri in sasso e fa parte di una lunga schiera di case che si estende lungo la via principale del paese. La parte a nord che si offre alla strada, presenta tre file di finestre che marcano i tre diversi piani (abitazione, piano camere e granaio). L’accesso avviene attraverso un ampio portone a due battenti, utilizzato in passato per far entrare in cortile grandi carri di fieno. La parte frontale, tutta esposta al sole, si affaccia su un ampio cortile. Sul fondo di questi si trovano una stalla e un fienile che certamente furono di ispirazione a Harry Bertoia nel ristrutturare il suo barn di Barto, in Pennsylvania. Nel 2008, in concomitanza della mostra “Tra Ferro e Aria” le imposte esterne e altri elementi strutturali sono stati dipinti in “rosso Bertoia”. Questo per marcare un filo di unione tra la semplice vita giovanile di Arieto a San Lorenzo e il successo della sua carriera negli Stati Uniti.

La casa, di proprietà privata, è giunta fino a noi ancora inalterata e quindi può essere considerata una vera e propria “capsula del tempo” che testimonia l’ambiente dove Harry Bertoia ha passato i suoi primi anni di vita: un ambiente che attraverso gli oggetti semplici ed essenziali del mondo contadino, lo ispirerà nell’arco della sua vita.

Per tutto questo, e per la possibilità di organizzare i nostri eventi in questo luogo straordinario, siamo estremamente grati ai proprietari.

VIA BLATA 12