Harry Bertoia’s Sculptures

15 LUGLIO 2011 PROLOCO SAN LORENZO, AMICI DI HARRY BERTOIA

Dal punto di vista cinematografico e sonoro, il film √® considerato molto progressista, girato nel 1965 l’anno successivo vince il Premio Cine Golden Eagle Award (Washington). ¬†Apertura con la telecamera che si muove lentamente su quella che sembra essere la superficie della luna, per poi rivelare improvvisamente la trama di una scultura. Il film √® in costante movimento, sia attraverso la telecamera che il movimento stesso delle sculture.

La musica, suonata da Bertoia, utilizzando vari oggetti o alternativamente martellare accarezzare le sue sculture, ricorda il lavoro di Xenakis. Dal punto di vista della carriera di West, il film ha segnato l’inizio di un approccio nuovo, audace per il movimento della telecamera, come si vede nei film successivi.

CARTOLINA INVITO

GALLERIA FOTOGRAFICA