Archivi categoria: Senza categoria

Per Esempio: Designers del Friuli tra passato, presente e futuro

knoll_harry_bertoia_large_diamond_armchair_main

Dal 13 maggio al 6 agosto

presso Galleria Costantini, Castions di Zoppola (PN)

 

La mostra, curata dall’Architetto Ivo Boscariol, intende dare risalto allo sfaccettato mondo del design. Evidenziare i diversi modi di affrontare un progetto come espressione della propria ricerca e modus operandi. Esporre una selezione di prodotti per ogni designer, del nostro territorio, nell’ottica di fornire un volto alle persone che stanno dietro agli oggetti progettati.

Con la partecipazione di Harry Bertoia, Lucidi&Pevere, Monica Graffeo, Fausto Boscariol, Luigi Molinis, Nyxo, Fabio Santarossa.

Orario di apertura:

Sabato e Domenica 10.00 > 12.30 / 14.00 > 19.00
2 giugno aperto
Dal 10 giugno Sabato e Domenica 15.00 > 19.00

Ingresso libero
Per informazioni:
Ufficio Cultura Comune di Zoppola
0434 577526
eventi@comune.zoppola.pn.it
www.comune.zoppola.pn.it

GLAUCO VENIER | Omaggio a Harry Bertoia

Venerdì 11 settembre – ore 20:45
Casa natale di Harry Bertoia, Via Blata 12 – San Lorenzo di Valvasone Arzene (PN)

nuovo-2

Glauco Venier presenta il suo ultimo lavoro per ECM attraverso un personale omaggio all’artista di origine friulana.

Nell’ultimo progetto discografico del jazzista friulano Glauco Venier, l’artista, che da sempre ama definirsi un artigiano della musica, esprime tutta l’intensità di un artigiano che mostra come costruisce i suoi capolavori, ogni volta diversi, per regalarci il senso inafferrabile e stupendo della musica nel suo farsi. Un lavoro realizzato per la storica etichetta ECM, di prossima uscita e interamente costruito su miniature musicali, piccole improvvisazioni libere che muovono dalle sonorità di vari strumenti percussivi ed etnici: campane tubolari, gong, piatti cinesi, piastre di metallo, legni africani, vasi in terracotta a disposizione sul palco e scelti a caso. In un solo accordo l’artista fa vibrare suoni di diversa provenienza: dalle riletture di antiche ballate celtiche e balcaniche, ai canti armeni dagli accenti caucasici ed esotici, alle melodie friulane. Un repertorio di brani eterogenei come il Friuli, multilingue e multiculturale, riarrangiati introducendo anche la propria voce compositiva. Tra gli strumenti utilizzati anche sculture sonore di Harry Bertoia come omaggio al noto designer ed artista friulano, uno dei figli di questa terra eccezionale nei quali essa deve sapersi riconoscere.

Il concerto rientra nell’ambito delle iniziative promosse da Confartigianato Pordenone, in occasione del suo 70° di fondazione; con il patrocinio della Camera di Commercio di Pordenone e Pro Loco San Lorenzo. L’evento si inserisce nelle celebrazioni per il centenario della nascita di Harry Bertoia.

Ingresso libero fino a esaurimento posti.

INVITO

LOCANDINA

LA QUALITA’ SALVERA’ IL MONDO

GIOVEDI’ 19 MARZO – ORE 18 presso la Galleria Harry Bertoia a PORDENONE si terrà l’ultimo degli eventi collaterali.

Al convegno, moderato dal professor Giuseppe Marinelli De Marco, interverranno rappresentanti di importanti aziende del made in Italy, che hanno fatto del design la propria arma vincente, PATRIZIA MOROSO di Moroso Spa ed  EUGENIO PERAZZA di Magis, ma anche DEMETRIO APOLLONI di Knoll Europe, azienda che produce la celebre seduta creata da Harry Bertoia, ancora straordinariamente attuale. La riflessione parte dalla considerazione che oggi la nostra produzione non può più competere dal punto di vista dei costi con quella di altri paesi, rendendo necessario puntare su qualità e bellezza. La tradizione, la storia del saper fare, la peculiare cura del dettaglio che caratterizzano il made in Italy, diventano dunque ancora più rispetto al passato, fattori vincenti, da non considerare dato accessorio, ma valori fondanti della credibilità e dell’affidabilità di un’impresa nel sempre più complesso mercato globale. “I valori estetici  - afferma il critico d’arte Angelo Bertani – pure applicati alla produzione, sono patrimonio della nostra storia passata e recente: ignorarli è come dissipare il lascito più prezioso per inseguire invece i dettami di coloro che non sanno bene che cosa sia la qualità intrinseca della bellezza. Qualche tempo fa il ministro alla cultura francese aveva osservato sarcasticamente: “L’Italia è come un tipo un po’ folle che sa di avere sotto il suo campo una miniera di diamanti ma preferisce coltivarci sopra patate e costruirci capannoni». Vogliamo proprio continuare a dargli ragione?”

L’incontro fa parte della DESIGN WEEK organizzata da ISIA Roma Design – sede di Pordenone

ARIE-TO HARRY Concerto di Francesco Bearzatti

MARTEDI’ 17 marzo 2015, alle ORE 21 presso la Galleria Harry Bertoia
a PORDENONE, FRANCESCO BEARZATTI Sax in CONCERTO

Narratore innamorato delle parole e capace di prodigiose innovazioni, straniero sempre e ovunque eppure profondamente italiano, musicista all’eterna ricerca dell’altro, attirato irresistibilmente dai processi rivoluzionari purchè liberi e mutevoli…
www.francescobearzatti.com

Ingresso con voucher
da ritirare presso il Convento di San Francesco
Piazza della Motta 2, Pordenone
il 16 marzo 2015, ore 10 — 12:45 / 15:30 — 17:30
T +39 0434 392916

cartolina invito

DUE LIBRI PER HARRY Celebrazione del Centenario

MARTEDI’ 10 MARZO – ORE 18 presso la Casa natale di Harry Bertoia a SAN LORENZO si terrà il terzo degli eventi collaterali.

Nel giorno del centesimo anniversario della nascita di Harry Bertoia ospiteremo NELLA CASA NATALE DELL’ARTISTA (SAN LORENZO) una breve testimonianza della figlia, CELIA BERTOIA, che ci parlerà del suo libro “The Life and Work of Harry Bertoia” in uscita il 28 marzo.
A seguire, presentazione del libro-oggetto “La casa di Arieto a San Lorenzo” di STEFANO JUS.

L’evento costituisce la testimonianza d’affetto e il tributo di una comunità verso il suo illustre compaesano ed in particolare attraverso l’omaggio di Stefano Jus, vuole porre in evidenza il rapporto tra Bertoia e il territorio che lo vide partire da ragazzo.

Vi aspettiamo numerosi a questo interessantissimo momento di approfondimento.

 

HARRY BERTOIA E LA SCULTURA DEL SUO TEMPO Incontro con Alessandro Del Puppo

GIOVEDI’ 26 FEBBRAIO – ORE 18 presso la Galleria Harry Bertoia a PORDENONE si terrà il secondo degli eventi collaterali.

Alessandro Del Puppo, docente di Arte contemporanea presso l’Università di udine, indagherà alcune delle “fonti” di Bertoia, che si teneva sempre aggiornato sugli sviluppi dell’arte contemporanea, tra cui possiamo trovare Picasso, Klee, Alberto Giacometti e Fausto Melotti. Era cominciata l’era della meccanica e anche molti studiosi e teorici americani studiavano le interconnessioni tra arte, industria e artigianato. “Con la creazione della sedia Diamond nel 1952 – afferma Del Puppo – Bertoia si dimostra perfettamente inserito in questo dibattito”. Un filone importante della ricerca di Bertoia si concretizzò successivamente, negli anni Sessanta, nella produzione di sculture sonore.

Vi aspettiamo numerosi a questo interessantissimo momento di approfondimento.

HERBERT MATTER E L’IMMAGINE KNOLL Incontro con Mario Piazza

GIOVEDI’ 12 FEBBRAIO – ORE 18 presso la Galleria Harry Bertoia a PORDENONE si terrà il primo degli eventi collaterali.

MARIO PIAZZA, grafico e ricercatore presso il Politecnico di Milano, ci parlerà di HERBERT MATTER E L’IMMAGINE GRAFICA DELLA KNOLL.

Vi aspettiamo numerosi a questo interessantissimo momento di approfondimento.

“Una sedia sotto i piedi di bambini in pigiama, una sedia fra una scacchiera di tessuti colorati, una sedia come un battello magico o come un’astronave, tante sedie come grani colorati di un caleidoscopio, una
sedia gigante fra le impalcature di abili imbianchini, una sedia… La pubblicità di Herbert Matter per le sedie di Harry Bertoia per Knoll …”

Mario Piazza, testo tratto dal catalogo “Dalla natura al segno”

Dalla Natura al Segno: apertura ufficiale della mostra su Harry Bertoia a San Lorenzo

Domenica 8 Febbraio, alle ore 10.30, ha avuto luogo l’apertura ufficiale della mostra “Harry Bertoia – Dalla Natura al Segno” presso la Casa natale dell’artista a San Lorenzo d’Arzene.

Dopo i discorsi dei rappresentanti istituzionali di Pordenone e San Lorenzo e la presentazione degli Amici di Harry Bertoia, il pubblico ha avuto la possibilità di visitare la mostra “Arte da indossare: i gioielli di Harry Bertoia” e la videoinstallazione “Translucide” del giovane artista friulano Michele  Spanghero.

Qui di seguito una prima serie di immagini per ricordare questa importante momento.

 

Translucide installation

IMG_5523

Spilla in argento
Spilla in argento
I gioielli di Harry Bertoia

 

FOTO

Dalla Natura al Segno: apertura ufficiale della mostra su Harry Bertoia a Pordenone

Sabato 7 Febbraio, alle 18.00, centinaia di persone si sono raccolte nella Galleria Harry Bertoia a Pordenone per l’apertura ufficiale della mostra “Harry Bertoia – Dalla Natura al Segno”.

Dopo i discorsi dei rappresentanti istituzionali di Pordenone e San Lorenzo di Arzene, la presentazione del curatore della mostra di Pordenone, Angelo Bertani, e degli organizzatori della mostra di San Lorenzo, il pubblico ha avuto la possibilità di ammirare le opere di Harry Bertoia splendidamente esposte nei grandi spazi della Galleria Harry Bertoia.

Qui di seguito una prima serie di immagini a testimoniare questa importante occasione.

a1 a2 a3 a4 aaaa

 

FOTO

Conferenza stampa: Harry Bertoia – Dalla Natura al Segno

Pubblichiamo le immagini della conferenza stampa tenutasi presso la Galleria Harry Bertoia venerdì 5 febbraio 2015, offrendovi così una piccola anticipazione della bella mostra che verrà ufficialmente inaugurata il 6 febbraio alle ore 18.

Tutte le immagini possono essere usate liberamente in qualsiasi forma. Si prega di citare o linkare www.arietobertoia.

P1000806

P1000727  P1000738 P1000756

P1000748 P1000742

P1000762

P1000764

P1000765

P1000767 P1000774

P1000776

P1000777

P1000784 P1000785

P1000787

P1000789 P1000791

P1000793

P1000794

P1000729